Miglior Prezzo Garantito!



Giardini La Mortella Forio Ischia

Giardini La Mortella Forio Ischia

I  Giardini La Mortella in Forio d'Ischia è uno dei più importanti giardini botanici ad Ischia.  Nascono attraverso un'incantata una storia d’amore: quella tra Lady Susana Walton (argentina) e il famoso compositore inglese Sir William Walton che resero i Giardini la Mortella di Forio d'Ischia il loro nido d’amore. A partire dal 1958 Lady Susana si occupò personalmente della trasformazione dei Giardini, dapprima Villa disposta ad anfiteatro sul mare di Forio in località Zaro. La posizione dei Giardini La Mortella di Forio  è  per metà soleggiata e per metà ombreggiata ed ha permesso la fioritura di moltissimi fiori e piante e ha portato nel 2004 ad essere premiato " Giardino più bello d’Italia’ dai Grandi Giardini Italiani". Fu aperto ai visitatori nel 1992, oltre 50 anni dopo i lavori di Lady Walton, ed è articolata in due zone principali: la ‘Valle’ che ha un microclima umido e ombroso, fu disegnato da Russell Page uno dei più grandi paesaggisti del ‘900, ospita una pittoresca raccolta di piante subtropicali con grandi alberi ed è attraversata da un rivolo d’acqua e arricchito da molte fontane. Risalendo verso la seconda zona appare la ‘Roccia di William’ che è una piramide naturale in pietra che domina con la sua posizione il comune di Forio ed è proprio qui che sono custodite le ceneri del maestro Walton. In linea d’aria si trova il Ninfeo basato su un disegno di siepi geometrico a dove si ammira una sorgente dominata dalla figura di Venere: qui si trovano le ceneri di Lady Susana. La seconda zona della ‘Collina’ dal clima più asciutto e soleggiato accoglie piante provenienti da ambienti mediterranei e caldi, un trionfo di colori e profumi con la presenza inoltre di un percorso di erbe aromatiche, serre tropicali e la presenza di una voliera con pappagalli. Nel Teatro Greco ha luogo la stagione concertistica estiva organizzata dalla Fondazione William Walton (attualmente proprietaria del Giardino) dove tutte le estati c’è un appuntamento immancabile di musica jazz a Ischia ma anche di teatro, cinema, spettacolo e lirica. La Fondazione inoltre gestisce anche corsi di perfezionamento per giovani musicisti, borse di studio e la formazione di orchestre sinfoniche giovanili. Un luogo paradisiaco impossibile da non perdere nella tappa ad Ischia. Vedi altre attrattive da visitare in Forio d'Ischia